DIVISIONE MARKETING

La divisione marketing aiuta i clienti ad individuare le migliori strategie commerciali, distributive, di promozione per il corretto posizionamento di un marchio/azienda sul mercato, che favorisca la crescita del business a medio e lungo termine.

Le aree di intervento:

  • Sviluppo di piani di marketing strategico: analisi della realtà aziendale e del contesto di mercato, individuazione degli indicatori chiave per definire una corretta strategia di marketing, posizionamento dell’azienda e dei prodotti, sviluppo del piano di marketing strategico
  • Valutazione del valore di un marchio: grazie all’esperienza ed alla conoscenza accumulata in molti di anni di attività nel licensing, La Quinta è in grado di fornire ai clienti delle valutazioni precise sul valore economico e sul posizionamento dei marchi nel mercato e sulla percezione da parte del consumatore finale
  • Ricerche ed analisi di mercato qualitative e quantitative: analisi di brand perception/awareness, analisi competitiva e di benchmarking, customer satisfaction & loyalty, analisi di bisogni e aspettative del cliente
  • Analisi semiotica della comunicazione: analisi semiotica della pubblicità e della comunicazione, analisi competitiva della pubblicità

 

VALUTAZIONE DEL MARCHIO

Tra i “beni immateriali”, una posizione strategica occupa il “marchio”. In esso il mercato riconosce i valori caratterizzanti del brand, che sono quelli che determinano il valore recepito, acquisito e/o potenziale dell’azienda.

Grazie all’ esperienza ed alla conoscenza accumulata in molti di anni di attività nel licensing, La Quinta è in grado di fornire ai clienti delle valutazioni precise sul valore economico e sul posizionamento dei marchi nel mercato e sulla percezione da parte del consumatore finale.

Questa attività, certificata anche da importanti clienti ed istituzioni, consente a La Quinta di fornire ai propri clienti una stima economica reale e significativa, rilevante nelle operazioni di cessione/acquisto di marchi, attività e rami d’azienda, licenze ed anche in “delicate” operazioni finanziarie e bancarie (ad esempio nell’ottenimento di finanziamenti o in situazioni di aste o fallimenti).

Inoltre, la presenza di La Quinta in importanti mercati del Far East, quale quello cinese ad esempio, con un proprio ufficio ed un proprio rappresentante, spesso “introdotto” a livello istituzionale, consente alla nostra società di offrire un importante e significativo ruolo di garante nelle “delicate” operazioni di cessione di un marchio italiano o di una licenza, non solo in una “stima” efficace e reale del marchio, ma anche in una importante funzione di monitoraggio in loco, evitando così situazioni “spiacevoli e dannose” per l’immagine ed il prestigio del proprio cliente.

 

IL VALORE INTANGIBILE DEL MARCHIO

In questi ultimi tempi, la crisi finanziaria e le sue conseguenti ripercussioni sull’economia di molti paesi, ha creato e continuerà a creare problemi di liquidità a tutta la filiera industriale. Da un lato le aziende hanno un bisogno vitale di approvvigionamento di mezzi finanziari; dall’altro le banche e le società che forniscono finanziamenti hanno necessità di garantirsi al meglio dal rischio di insolvenze.

In molti settori merceologici, in particolare nei settori: del tessile – abbigliamento, del food & wine, dell’arredamento e dell’illuminazione, della profumeria e cosmesi, c’è un “bene”, che non viene quasi mai considerato, e che è il valore intangibile del marchio aziendale.

Se infatti analizziamo i bilanci delle aziende, troviamo che, nei beni patrimoniali, il valore del marchio è costituito dalle spese sostenute per la sua creazione e per la sua protezione (deposito dello stesso nei principali Paesi e nelle principali classi merceologiche).

Il valore sopra citato è in moltissimi casi infinitamente inferiore al valore reale che il marchio potrebbe realizzare, se posto in vendita. Se proviamo ad analizzare le voci di bilancio di alcuni dei più famosi marchi internazionali, potremo facilmente constatare quanto affermato. Quanto sopra esposto costituisce un’anomalia del sistema. E’ infatti possibile inserire a bilancio il valore degli immobili e le loro rivalutazioni nel tempo, ma il valore del marchio rimane sempre quello.

Da un po’ di tempo il network de La Quinta Group viene sollecitato da aziende, banche e strutture finanziarie, ad esprimere una valutazione indipendente e qualificata sulla parte intangibile del valore del marchio. La Quinta ha messo a punto alcune tecniche di valutazione, che consentono di arrivare ad assegnare un valore credibile e prudenziale al marchio aziendale.

Da oltre trent’anni, La Quinta Group collabora con molti fra i più importanti Marchi della moda, del lusso, del design e dell’architettura ed in alcuni casi ha contribuito in modo determinante al loro successo. Questa esperienza unica ha consentito a La Quinta di acquisire una serie di informazioni, competenze, tecniche di valutazione, analisi delle licenze e valutazioni sul posizionamento del brand nel mercato, che permettono oggi a questa realtà di esprimere valutazioni adeguate e del tutto indipendenti da pressioni esterne.

Grazie a questa attività, le aziende (in particolare europee), proprietarie di Marchi che abbiano almeno una discreta notorietà e/o i finanziatori delle stesse e/o i loro soci, possono richiedere una valutazione della parte intangibile del marchio aziendale e, pur non avendo un documento che consenta l’iscrizione a bilancio di detto valore, potranno utilizzare la valutazione espressa per “rassicurare” finanziatori, soci ed addetti ai lavori sul valore del loro patrimonio complessivo.

Contattaci

Per qualsiasi informazione, compila i campi qui sotto e sarai ricontattato a breve. Grazie.

Start typing and press Enter to search